Poesie sull'Autunno

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Puck
Autunno

Arriva di soppiatto:
un giorno, all’improvviso.
par che più mesto il viso
del mondo si sia fatto.
Che grazia, tuttavia,
in tal malinconia!

Dell’oro trai i fogliami
risplende. Meno fosco
si va facendo il bosco,
e v’è più ciel tra i rami,
e v’è nell’aria un molle
odor di funghi e zolle.

Ma se più mesto è il cielo,
qualcosa di più lieto
c’è pure nel vigneto.
More han le siepi, e il melo
non cela più il tesoro
delle sue mele d’oro.