Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Scuoteva il vento

Scuoteva il vento della sera
la tristezza afflitta, affacciata
alla finestra. Ci portavamo
in volto il peso dell'adolescenza,
scorreva sangue nelle nostre vene,
chiuso in libertà vigilata.
Scricchiolava la speranza
e intorno intorno andavamo
con gli occhi e con il cuore
verso impossibili desideri,
contro lo spazio che si apriva
immenso e silenzioso, pronto
a respingerci, a riemergere
sempre più avanti, come onde
di luce cosmica.
Ci restava nella testa un brusìo,
appena percettibile,
a segnare il transitare del tempo,
orologio universale,
che misurava anche le distanze.