Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

torrente
Poesia di Vincenzo Fiaschitello 
Scorre sempre il torrente

La solitaria eco del tuo dolore
tra le nuvole volando
sul mio cuore si posa a sera
come canto di capinera.
Il mio sguardo ho aperto
su vette e tetti che tu conoscevi
in un mondo ora fatto nudo
della tua presenza.
Speranza ascendo su cieli di albe
e in mari azzurri annego
ricordi amari e vani.
Scorre sempre il torrente
che ha argini di pietre
privi d'erbe come la mia bocca
asciutta di parole.
Rosseggiano le piccole mele
annurca: sotto la loro terra
continuo a seppellire i miei pensieri,
mentre si dilegua il moto
di una vita che spesso ha mietuto
errori ed ombre.

Commenti

Potrebbero interessarti