Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

penna vecchia
Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Poeta

Poeta, cerchi parole
per i tuoi versi
lungo strade di città e sentieri
di montagna, tra i canneti
che giocano con l'acqua del fiume,
dietro le chiuse persiane della memoria,
nella luce di albe e tramonti,
nella profonda azzurrità del cielo e del mare.
Poeta, sei come i fanciulli
che lanciandosi ingiurie come sassi
o giocando a creare il mondo
cercano parole sempre nuove.
Fuggono, lo so!
Ma tu inseguile sulle ali di una farfalla,
annidato sul pallone di una mongolfiera,
sulle spalle del gigante con gli stivali
delle sette leghe, sul tappeto volante
di una principessa d'oriente.
Socchiusi gli occhi, seduto sulla panchina
del giardino, misuri all'ombra
delle amiche palme lo zampillo alato
della fontana, simile al volo di un uccello
ora più alto ora più basso.
E intanto il sole dice addio al giorno
che viene a mancare alla tua vita!