Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

pescatore
Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Pescatori

Laboriose mani di pescatori
rappezzano reti.
Sui loro occhi velati
da un rude orgoglio
piove l'inquieta luce
di un cielo nubiloso.
Dalle nude zolle discesa
a navigare il mare,
per vincere la perenne povertà
degli avi,
umile gente un tempo tesa
a rattoppare la rete del tempo,
da cui fuggivano inutilmente
i giorni della giovinezza.
Anziane donne vestite di nero
scrutano l'orizzonte
sedute accanto agli usci delle case.
Inseguono il pallone bambini
nella piazzetta del minuscolo paese.

Potrebbero interessarti