Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
La bimba e il nulla

-Nonno, come mai stasera
sei così serio?-
-Sì, serio ma non serioso!
Pensavo a una gallina che ha fatto
l'uovo e va a dirlo, superba,
a tutta la campagna.
Pensavo agli occhietti furbi
di una lucertola che mentre la guardo
mi fa una smorfia con la lingua.
Pensavo a un'ape che nel fiore
entra senza nemmeno chiedere
permesso, ma poi ringrazia con un batter
d'ali prima di fuggire altrove.
Pensavo... Pensavo al buio del niente!-
-Che cos'è il niente, nonno?-
-E' una specie di enorme palla
che non esiste, con dentro tantissime
cose che non esistono.-
-Ma allora, nonno, è niente.-
-Sì, proprio così: è niente! Ma tu,
a scuola, fai attenzione a non scrivere
"gnente", perché un "niente"
potrebbe rovinare il tuo compito!

A Ilaria