Poesia di Vincenzo Fiaschitello - L'orologio di sangue

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello   
L'orologio di sangue

L'orologio di sangue che porti 

in petto è il tuo vero e unico amico.

Non immagini nemmeno

quante verità ti batte innanzi.

Forse la prima è quella che più ti suona amara:

non c'è battito che non ti avverta

che la vita si abbrevia,

che la durata non è infinita.

Affrettati perciò, ma senza vaneggiare,

fai patti solo con la Grandezza

la Bellezza e l'Amore,

se vuoi che il primo parto di Eva,

la Morte, ti colga giocando a nascondino.

E se poi ti domandi a che pro

questa incessante effimera nascita 

al mondo, sappi che dopo tutto la vita

la possiedi appena:

è la Morte che ti possiederà sempre.

 Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

Commenti

Potrebbero interessarti