Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello 
L'anguria

La prima domenica del mese,

quando il salario era quasi intero,

tornavi dal mercato portando

a casa tra le braccia l'anguria

di almeno venti chili, eri certo

di fare felici i tuoi sei figli.

Una gran fetta attendeva le nostre

bocche, pronte a tuffarsi in quel

mare rosso dove navigavano

non so quanti piccoli semi neri

che disturbavano il gusto e che

sputavamo intorno senza ritegno

nella terra del giardino, vogliosa

di riceverli come giorni di futura vita.