Poesia di Vincenzo Fiaschitello Io resto a casa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Io resto a casa

Anche oggi rimane fermo

l'ordine: io resto a casa!

Mi immagino le tue ore

sofferte tra le domestiche mura

incolori inodori e lontane

dai profumi di primavera,

frammenti di perduto tempo,

come tele smembrate

che il curato di San Donnino

spacciava per minuscoli

capolavori di santi, angeli

e madonne, al mercatino domenicale

della terra del poverello d'Assisi.

Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

Commenti

Potrebbero interessarti