Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Ha un cuore la zanzara?


Il sangue della zanzara,
che ogni sera
tanto odio
mi strappa dal cuore,
fra le dita luccica
ripugnante.
E' mio o del fratello
della casa accanto?
Lo ignoro.
Come un assassino
presto all'acqua
ricorro e al sapone
profumato.
Scorre la schiuma
tra le mani e il delitto
è perfetto.
Emocèle: sì,cuore ho trafitto
e ali,comunque
un sogno di libertà.
frammento d'universo.