Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Poesia di Vincenzo Fiaschitello 
Profonda scavi la fossa

Profonda scavi la fossa

come una trincea, sanguigna

la tua anima rossa si ribella

ai raggi di un sole estivo

che non lascia respiro.

L'ora chiedi a un raro

passante e il calcolo del tempo

che resta a chiudere il turno

di lavoro t'imperla di sudore

l'intero corpo e ti schianta

in quella tomba.

Il richiamo del capo per un istante

ti libera dal dolore, pure lo scambi

volentieri con un altro già presente.

Gli occhi alzi, un compagno

sgomitola un tricolore

e lo porta sul tetto della casa.