Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poeti Emergenti
Poesia di Rosy Audino

Il profumo del tuo odore

Riecheggia nel mio orecchio
Il profumo del tuo odore,
Ed ecco che sto in equilibrio.
Consistenza energetica
Incombente
Esilarante
E vitale
 
Ubriaca mi ritrovavo sul davanzale
Del mio cuore,
Dove tu quotidianamente
Venivi e bussavi: toc toc,
Facevi
E mi dicevi:
"Vuoi del vino?"
 
In piedi,
Non ci sapevo più stare
Cadevo ed inciampavo
Per il succo d'uva che bevevo tutto d'un fiato.
Ma il profumo del tuo odore
Veniva e mi teneva in equilibrio
 
E io ti guardavo
Con gl'occhi ebbri
E la bocca che da
Quel giorno avrebbe bevuto
Solo dalla tua mano
Senza la quale, avrebbe definitivamente
Cessato di fare respiri
 
Inutile sarebbe stato dire di no
Inutile sarebbe stato
Non guardare quelle
Mille luci
Che danzavano
Sulla riva del fiume
E mi coinvolgevano
Lungo la lunga riva
Dell'incoscienza.
E senza contraddire
Mi lasciavo dondolare
Fra il colore rosso
E il colore grigio
Mentre sognavo che non facesse
Mai piú notte.
 
Mi ritrovavo ubriaca
Sul davanzale del mio cuore,
E non ero piú sola