Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-pasquale-laurenza/poesia-di-pasquale-laurenza-citta.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktcGFzcXVhbGUtbGF1cmVuemEvcG9lc2lhLWRpLXBhc3F1YWxlLWxhdXJlbnphLWNpdHRhLmh0bWw=
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Pasquale Laurenza
    Città

    Sono salito all’alba sulla collina,
    anche il sole saliva con me.
    Su in cima nuvolaglie di fumo
    han coperto quel sole.
    Niente.
    Il sole non era niente.
    Giù a valle la vita di sempre.
    Uomini che camminavano veloci,
    simili ad insetti piatti,
    verso qualcosa.
    Mostri senz’anima
    Che abbattevano, costruivano, riabbattevano.
    Sono sceso dalla collina,
    il sole non era con me.
    Quel tiepido sole d’inverno
    della mia infanzia
    non esisteva più.
    Morto.

    Con lui moriva la vita.

    Commenti

    Potrebbero interessarti