Login

Pin It

lucciole
Poesia di Lina Carpanini
Le lucciole 

Le lucciole d'estate 
fanno un bel firmamento 
sul prato, dove il grillo 
accorda lo strumento 
per far la serenata 
che porta odor di fieno, 
quando nasce la notte 
ed il silenzio è pieno. 
Ma una lucciola è morta, 
bimbo, nella tua mano:
ed era così bella, 
tra l'erbe alte e il grano. 
Era forse una stella 
piccola ed esiliata, 
che cercava la strada. 
Ma non l'ha ritrovata. 
Nessuno accenderà 
quel suo lumino spento: 
lo canta, adesso, il grillo, 
con un lieve lamento. 

Leggi le Poesie di Lina Carpanini 

Pin It

Commenti