Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


Poesia di Irene Ferrari
Dedica a una donna

Se tu mi chiedessi cosa mi piace di te resterei imbarazzata

ma certamente non cieca e neppure muta

all'evidenza di questi occhi,

di queste labbra,

alle forti emozioni

improvvise, libere, sottili.

Se tu mi chiedessi io ti direi

che sei sfuggente

quasi inafferrabile,

presente

ma mai troppo vicina

bisognosa più di altri di aria,

di grandi spazi

dove poter varcare i confini

della banalità.