Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-francesco-carini/poesia-di-francesco-carini-sodoma-e-gomorra.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZnJhbmNlc2NvLWNhcmluaS9wb2VzaWEtZGktZnJhbmNlc2NvLWNhcmluaS1zb2RvbWEtZS1nb21vcnJhLmh0bWw=
    it-IT

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
     

    Poeti Emergenti -
    Poesia di Francesco Carini -
    Sodoma e Gomorra-

    In quel ove il vizio infesta
    aeree e natura in cui pace era signora
    l'acerbo poeta invitato alla festa
    di sollazzo padron di ora

    Cavalier mi faccio di Sodoma e Gomorra
    l'igiuria è la mia spada a cavallo d'una cortigiana
    cavalier che il bene aborra
    risiedi a corte villana

    Qui si perde il pio pellegrino
    dal suo futile Dio abbandonato
    affogherà piangente nel vizioso vino

    Qui si ritrova lo scapigliato
    giulivo alla bestia fa lungo inchino
    e senza più affanni vivrà nel peccato

    Commenti

    Potrebbero interessarti