Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Enzo Jannacci
Poeti Emergenti
Poesia di Emanuele Cortellezzi
Una risata per Enzo Jannacci

Le dita del chirurgo in libertà sulla tastiera
strampalunata la tua figura dietro gli occhiali
una lacrima milanese per un giullare senza festa
brilla tra l’ostinata pioggia di questa pasqua grigia

vincenzina ti ha lasciato una rosa fuori dalla fabbrica
giovanni il telegrafista digita la notizia sullo smartufone
il gruista passa ormai le notti aggrappato al suo ultimo traliccio
milano si beve tutti i suoi veleni dal pirellone al giambellino

come il palo per la banda dell’ortica ci guardavi e non capivi
noi quelli che cercavamo l’anima nei cassetti più sbagliati
tu con faber e gaber a suggerirci le direzioni più ostinate
con l’aria del bimbo che trova le sue verità per gioco

al tuo funerale piangeremo tutti per davvero
e finalmente potrai vedere che effetto che fa
la pioggia milanese avrà anche le lacrime della madunina
amico caro domani vengo anch’io…e non dirmi no tu no

( una risata per enzo jannacci – 2013 )