Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

edera

Poesia di Tony Basili
L'edera

L’edera avvolge con le cento mani
la grande casa, come una coperta;
niente è libero, dal tetto alle finestre,
la natura incombe, che gran coperta.

L’erta s’ingreppia con rannodi rossi
fin sopra al tetto, come un grande pacco,
e nel salir l’avvolge tormentosa,
come rigonfio e colmo un verde sacco.

Nido d’uccelli che frugano contenti
tra le falde pendenti delle foglie
e nulla più traspar di cosa umana,
solo un riflesso del vetro che distoglie

il lungo festone che la copre e scura
abbracciandola stretta in tutti i lati,
sgretolanti per ricovero di uccelli
che a svolazzar giocosi son tornati.
27-27.8.03


L
abbracciandola stretta in tutti i lati,
sgretolanti per ricoverar gli uccelli
che a svolazzar giocosi son tornati.
27.8.03

Potrebbero interessarti