Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-tony-basili-l-edera.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLXRvbnktYmFzaWxpLWwtZWRlcmEuaHRtbA==
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    edera

    Poesia di Tony Basili  
    L'edera

    L’edera avvolge con le cento mani
    la grande casa, come una coperta;
    niente è libero, dal tetto alle finestre,
    la natura incombe, che gran coperta.

    L’erta s’ingreppia con rannodi rossi
    fin sopra al tetto, come un grande pacco,
    e nel salir l’avvolge tormentosa,
    come rigonfio e colmo un verde sacco.

    Nido d’uccelli che frugano contenti
    tra le falde pendenti delle foglie
    e nulla più traspar di cosa umana,
    solo un riflesso del vetro che distoglie

    il lungo festone che la copre e scura
    abbracciandola stretta in tutti i lati,
    sgretolanti per ricovero di uccelli
    che a svolazzar giocosi son tornati.

    abbracciandola stretta in tutti i lati,
    sgretolanti per ricoverar gli uccelli
    che a svolazzar giocosi son tornati.

    27.8.03



    Commenti

    Potrebbero interessarti