Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Tony Basili 
Il cinghiale

 Col mio fucile senza la sicura

Aspetto di sentire qualche grugnito

D’un cinghiale che esce dal fogliame

Che m'è davanti e mi fissi sbalordito.

Ma che vuoi far tu, che senso tieni?

Che hai forse coraggio di spararmi?

Io son di questi boschi il re selvaggio

Vano è il tentativo d’annientarmi.

Io sono il re di questi grandi boschi

Ove c’erano un dì vigne e frutteti,

Che ora vanno più per i miei zoccoli

Molto  più duri dei i tuoi esili piedi.

Va via, mi dice severo, ché la natura

È tornata fluente su questo colle

Ed uccidermi non è un’avventura

Ché può tornarti male, non sii folle.

63-2.10.11

Leggi le più belle Poesie di Tony Basili

Commenti

Potrebbero interessarti