Poesie di William Shakespeare

 William Shakespeare  Stratford-upon-Avon, 23 aprile 161(63) il più rappresentativo poeta del popolo inglese e drammaturgo, considerato  il più importante scrittore inglese, ritenuto il più insigne drammaturgo della cultura. Soprannominato il "Bardo dell'Avon" (o semplicemente "Il Bardo") oppure il "Cigno dell'Avon"; le sue opere: 37 testi teatrali, 154 sonetti e una serie di altri poemi. Le sue opere teatrali sono state tradotte in tutte le maggiori lingue del mondo, e  lo scrittore più citato nella storia della letteratura inglese e molte delle sue espressioni  sono spesso citate quotidianamente. Già famoso in vita, lo divenne ancora di più dopo la sua morte e i suoi lavori celebrati da molti personaggi nei secoli successivi. Poco si sa della sua vita privata e sul suo aspetto fisico. Gli è stato dedicato un asteroide: 2985 Shakespeare. I lavori di William Shakespeare hanno avuto una molta influenza sul teatro e sulla letteratura successiva. Shakespeare ampliò il potenziale drammatico della caratterizzazione dei personaggi. I monologhi erano utilizzati per fornire informazioni sui personaggi o gli eventi; Shakespeare, invece, li utilizzò per esplorare la mente dei personaggi. Le sue opere influenzarono anche la letteratura poetica successiva. La poesia romantica tentò di far rivivere i versi drammatici shakespeariani, ma non ebbero  successo. Il padre di William, si trasferì, alla metà del Cinquecento, da Snitterfield a Stratford-upon-Avon, per fare il guantaio e conciatore.

Commenti

Potrebbero interessarti