Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

nevepaese
Poesia di Vincenzo Fiaschitello

Stagioni

Già si scioglie la neve
sui monti e per le ripide vie
delle rocce precipita l'acqua,
già è primavera e ogni uccello
torna al suo canto.
E già di nuovo è freddo,
dopo l'estiva canicola
che ha morso di sete ogni cosa
e il trepido autunno che dovunque
ha con dovizia dispensato colori.
E il ciclo si compie, di limo
si ingravida il fiume degli anni.
Tra le alte canne sopravvive,
prostrato e strisciante,
il gracile timo dai violacei fiori.