Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Sincronia

Madre, la giovinezza lentamente ti moriva
sulle bocche dei tuoi sei figli!
Accordasti con ciascuno di noi i tuoi
tempi; persino il tuo ritmo circadiano
non era quello della luce solare,
ma del nostro pianto e della nostra fame.
La tua cultura contadina aveva alla base
quella miracolosa fascinazione
che ti dava il dono di coordinare
ogni azione familiare da condividere,
mirabile esempio d'inizio di vita sociale.
Eppure,oggi, è così difficile avere
questo tempo nella vita familiare.
Una falsa sincronia si trascina,
contraddittoria, che tanto somiglia
a quella che a volte si stabilisce
anche tra nemici in guerra( scambi
di oggetti,canti e altro), ma poi si torna
a sparare e a morire.
Non sarà forse una sincronia simile
al gracidare delle rane, quella del nostro tempo?

Potrebbero interessarti