Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

rosetta orbita
Poesia di Vincenzo Fiaschitello 
Rosetta

Grande smisurata cometa,
in cielo sorelle a te simili
ti hanno invidiata ora che sei stata
visitata dall'impronta dell'uomo.
Sul tuo desolato suolo si è posata
la più sofisticata delle macchine:
se ne starà in profondo silenzio
per millenni e forse la ruggine
mai la aggredirà.
Congegno superbo di prodigioso
ingegno per anni ha attraversato
lo spazio immenso per interrogarlo
e farci capire chi siamo e dove andiamo.
Piccola Rosa senza profumo,
ma odorosa di metalli e reticoli
di cavi, ora lontano dalla terra riposa:
ha eseguito egregiamente il suo compito!
Nessun volo di pipistrelli nella interminabile
notte potrà scorgere, nessun canto
di uccelli potrà accompagnare il suo silenzio.
Continua a esistere, dunque, lassù
Rosetta e, se puoi, pensa alla nostra vita
sulla terra, povera goccia di tempo!