Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello 
Non tardare, luce

In quel tempo, tu adolescente,
eri incline a dire al moto
che improvvisamente scalfiva
il tuo cuore: non tardare, luce
che porti la vita all'universo,
non tardare, vieni a ristorare,
a sanare le mie ferite, resta con me!
Chiedevi il riscatto delle tue azioni,
la libertà da ogni dominio delle tenebre.
Indossando le armi della luce
nel segreto del tempo ogni via
distorta conobbe la rettitudine.
Irreprensibile la tua vita si votò
alla giustizia e all'amore.