Poesia di Vincenzo Fiaschitello - La tua morbida voce
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
La tua morbida voce

La tua morbida voce

è ancora nell'aria fresca 

di un mattino di primavera,

dentro cui coltivai il fiore

del silenzio accanto 

a quel destino di futuro

che disegnavi dolce e fiorente.

Ma ora che la strada è ben oltre 

la metà, prossima a quell'orizzonte,

allora così lontano,

so che la virtù della carità

è stata a lungo assente.

Un sasso di cuore non s'alza

e non può volare col vento

se non porta con sé il lamento

che dalle strade bianche balza,

dove cammina gente pettinata

da un dolore renitente ad ogni speranza.

Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

Commenti

Potrebbero interessarti