Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Favignana II

Su questa rotta palpitò
il cuore di tua madre
con te neonato in braccio.
Molecole di acqua le onde
sbalzavano furiose sui visi
e sui corpi stesi sulla zattera
che in fuga dalla guerra
portava all'isola delle Egadi.
Non vi volle quel lontano
giorno la morte, lassù
qualcuno ordinò ai ringhianti
draghi che con inesorabile
violenza agitavano le acque
di calmarsi un momento.
Al molo approdò la zattera,
portava quell'umanità,
alla vista non dissimile dai tonni
che giungevano per la mattanza.
Per lungo tempo ne stupì la madre
al ricordo dell'omerico viaggio
che vide le vostre ombre nuotare
tra i marosi, affogare e riemergere
misteriosamente.
Da allora in petto porti una voce
di mare e di terra, come eco
di vita gravida di malinconia.

Potrebbero interessarti