Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Casa d'altri tempi

Casa d'altri tempi,
niente t'attrae più
della luce che piove
sulle persiane sghembe
del balcone dove
fanciullo le tue gambe
roventi al sole d'estate
posavano,sognando
odorose scogliere
del vicino mare pure
così difficile da lambire.
Alla memoria corrono
i giorni di bruciati volti.
Penzolano dalle nude
pareti odori d'esangue
giovinezza,stagnanti soffi
di desideri sopiti,cristalli
di luce innocente infranti
sul basolato della strada che ti vide
allegro tra verbose rutilanti risse.