Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-vincenzo-fiaschitello/poesia-di-vincenzo-fiaschitello-bava-di-lumache.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktdmluY2Vuem8tZmlhc2NoaXRlbGxvL3BvZXNpYS1kaS12aW5jZW56by1maWFzY2hpdGVsbG8tYmF2YS1kaS1sdW1hY2hlLmh0bWw=
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    lumaca
    Poesia di Vincenzo Fiaschitello 
    Bava di lumache

    Sentimmo cadere le prime piogge.
    Bava di lumache beveva l'autunno
    al calare della sera.
    Con i lumi andavamo per i campi
    a strappare dai muri a secco
    e dalle facciate di pietra
    delle antiche case di campagna
    timide schiumanti conchiglie.
    Vite di innocenti creature,
    ammassate entro la cesta di canne,
    non avrebbero mai più percorso
    sentieri d'erba fresca rugiadosa.
    Tornammo incontro al nonno
    con i lumi incerti, sonnolenti,
    e negli occhi velati un sorriso spento.
    Lampeggiava nell'oscurità,
    all'orizzonte!

    Commenti

    Potrebbero interessarti