Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

stelle
Poesia di Vincenzo Fiaschitello 

Mi scende in bocca una stella

Quando in solitudine mi sorprendo
a pronunciare il tuo nome guardando
lo stellato cielo estivo,
mi scende in bocca una stella
che sa di fresca rugiada.
Come diverso è il sentiero che tu percorri,
che io percorro!
Disegnàti nel bosco più fitto o tra siepi
di giardini, più non si incontrano
come un tempo i nostri passi,
né si fermano innanzi alla stessa scorza
del platano su cui forse brilla ancora
una data e un cuore.
Pure nei tuoi occhi tuttora
indugia quella fede che sempre
ci ha tenuti uniti anche nell'oscurità,
pur senza certezza di un dove.