Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

parco
 Poesia di Vincenzo Fiaschitello
 
A che serve poetare

Bambini germinano al parco:
 appena ieri anch'esse bambine,

le madri parlano tra loro,

guardano capelli al vento,

saltelli e gioie, fiori di primavera.
Passò così in fretta quel tempo
sottoun cielo di rondini.
Ora tu non chiedermi a che serve
poetare. Ma se vuoi proprio
una risposta, posso dirti:
a nient'altro che ad aprire le finestre
del cielo, a respirare quel che resta
del vivere, a guardare la trottola
dei tuoi piedi, mentre t'affretti
da una stanza all'altra, le tue mani
veloci che sbucciano le cipolle
e i tuoi occhi lacrimosi.
Questo è quel che so, è poco
lo so, ma è tutto, credimi!

Commenti

Potrebbero interessarti