Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

ninfa di Aleppo
Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Ninfa d'Aleppo

Una cortina di capelli la fronte
ti sfrangia, ninfa d'Aleppo,
fuggitiva da guerre e atroci
delitti, illesa finalmente!
Ai tuoi lobi e alla dolce
voluta del tuo ombelico
mani innamorate anelli hanno
fermato... amuleti d'inganni.
Che quest'aria di libertà

e accoglienza non illuda
la speranza che irrequieta
porti nel cuore e nell'anima.
Per strade d'Europa, affamata
stanca dolorante, e più per sentieri
e viottoli erbosi di sterminati
campi ti aggiri, vittima,
che un mare sazio ha rifiutato.
Il rosario di giorni sul tronco
va inchiodando, uno per ogni colpo,
il picchio che batte nel bosco.
Come te il tempo fugge,
legge i tuoi pensieri di morte
e te la rende amica!