Login

Poesia di Vincenzo Fiaschitello Marea
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Marea

Quando risorgete nei ricordi,

ombre, voi fate a ritroso

il cammino nel giardino 

della vita che fu, guizzate

come lampi nella notte buia

dell'oblio. Siete salmoni

in risalita nelle acque del fiume

che dalle brune rocce dei monti

scende e corre lungo il piano.

Tante le cose che vorreste dire

a me che sono come il desolato

campo lasciato dalla marea

di Mont Saint-Michel

e attende di essere ricoperto

secondo la luna vuole. E io non so

in questo incessante moto

dell'andare e tornare, qual è

il confine della mia vita

tra il pieno e il vuoto,

tra il vero e il falso,

tra l'essere e il sogno.

Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

Commenti

Potrebbero interessarti