Login

Poesia di Vincenzo Fiaschitello Corolle di gialle margherite
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Corolle di gialle margherite

Corolle di gialle margherite

che il sole specchiate

e di gioia riempite

i miei occhi rabbuiati dal tempo.

Da sempre avete abitato i campi,

i cigli dei muri, le crepe dell'asfalto

persino, ma io non lo sapevo,

altri sguardi, altri occhi

piantati sulle stelle.

Corolle, cristalli, che portate

il cuore là dove il ricordo

sfugge veloce come gibigianna,

siete ali remiganti verso l'Eterno.

Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

Commenti

Potrebbero interessarti