Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 



Poesie sulla Madonna

Poesia di Paola Moretta
La Madonna delle Grazie 

Madonnina azzurra e rosa
che sorridi dal rotondo
viso e chini il capo biondo
sul tuo figlio, fresca rosa;
quel tuo figlio umile adori
nel bel manto di broccato,
con il seno trapassato
da le spade dei dolori;
nella Chiesa solitaria
fresca a mezzo la collina
tra la siepe d'albaspina
ed il pioppo alto che svaria...
E chi passa pel sentiero,
giù dal monte, su dal piano,
lega il mulo al pioppo austero,
prende il figlio per la mano.
Poi, varcando la tua soglia
nel profumo d'erbe in fiore,
tutto libera il suo cuore
 d'ogni spina e d'ogni doglia.
E con fede ingenua e pura
deponendotele in seno
prega larga mietitura,
prega sole e ciel sereno;
prega figli a la sua mensa
e pei figli prega il pane,
la salute che dispensa
gioie schiette certe e sane,
E guardando le tue chiare
ciglia chine e il 'chiaro viso,
da quel tuo materno riso
già si sente consolare.
Poi solleva, con pacato
gesto, il piccolo suo figlio
perchè baci il fior vermiglio
del tuo cuore martoriato;
poi, segnato d'acqua santa,
con il cuore più leggero,
scioglie il mulo al pioppo austero,
prende in groppa il figlio, e canta.

Commenti

Potrebbero interessarti