Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti
Poesia di Gabriele
Chi sei?


Chi sei! Osi? Cosa vuoi tu stramaledetto sei la mia
rovina per i dolori e ciò che ne consegue prendilo
anche tu dietro e non rompermi più l'anima nel suo
crogiolare si dispera in uno stato d'incoscenza.
Dedicato a te che ami la vita nel viverla pure amara
per darla in pasto alla belva del vizio per il qual creati.
Ooh Dio! Su questa terra siamo in parecchi oggi non
c'è troppa pace… qui  da noi, con le prospettive di vita
centenarie non bastano le attuali epidemie, alluvioni,
e, guerre di religione… solo io sono lo scemo disabilizzato
a cane da compagnia, invece di ammazzarmi almeno
come già succede a voltesi può raggiungere "la natalità zero".
Tu giochi ooh Signore con tutti noi strani d'amore da te confusi
lesbiche gay eterosessuali a pagamento che vanno a puttane
per fare esseri in carne bellissimi da predisporre con l'anima
nel cuore tarando la vita di un genere non come i nostri atteggiamenti.
Ooh Dio le sembianze son quelle mah tutti castrati come i
cani amano lisciando i genitali nudi al sole per non procreare,
destabilizzati.