Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Gabriele D'Annunzio  
Pescatore

Sta seminudo sopra lo scoglio
un pescatore: contempla il sughero
fluttante su l'acqua verdastra;
gialla è la canna nel ciel turchino.
Curva la grossa testa, gli pendono
i magri stinchi su l'acqua; immobile
al sole feroce d'agosto
ei pare fuso nel bronzo antico.