Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-domenico-marras/poesia-di-domenico-marras-l-idea-luminosa.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZG9tZW5pY28tbWFycmFzL3BvZXNpYS1kaS1kb21lbmljby1tYXJyYXMtbC1pZGVhLWx1bWlub3NhLmh0bWw=
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Domenico Marras
    L'idea luminosa


    Ho pensato per anni ed anni,
    Ma senza produrre mai nulla!
    Dieci, dodici giorni or sono,
    Mentre facevo la solita
    Passeggiatina mattutina
    Lungo i Bastoni Marco Polo,
    Ecco finalmente arrivare
    L'idea luminosa che da anni
    Aspettavo e che mai arrivava.
    Confuso, ma felicissimo
    Per averla avuta, per altro
    Più luminosa delle attese,
    Stupido, me la metto in tasca
    Senza pensare di scriverla,
    Oppure di memorizzarla,
    E m'incammino verso casa.
    Appena varcata la porta,
    Metto la mano in tasca, e... nulla,
    Lei non c'è più, persa, smarrita!
    Mi precipito fuori, in strada,
    E la ripercorro a ritroso,
    Ansimante come una lepre
    Sfuggita a muta di levrieri,
    Fino ai Bastioni Marco Polo;
    Niente, non si trova, sparita!
    Che sbadato che sono stato:
    Le attese di un'intera vita
    Vanificate in un secondo.

    Commenti

    Potrebbero interessarti