Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesie di Catullo - tre libri
Poesia di Catullo
A chi dono il nuovo agile libello

I
A chi dono il nuovo agile libello

Da arida or ora pomice polito?
Cornelio, a te: eri solito pensare
Le mie sciocchezze fossero qualcosa,
Da quando osasti già primo in Italia
Tutta la storia stendere in tre libri
Dotti, per Giove padre, e faticosi!
Perciò tienti come è questo libello,
Qualunque sia; esso, o vergine patrona,
Rimanga più di un secolo perenne.

Cornelio: Comelio Nepote, cisalpino (Plinio il Vecchio,  fu autore di poesie scherzose (Plinio il Giovane, e di una cronologia (Chronica) in tre libri come ricorda lo stesso Catullo le nugae erano poesie scherzose e leggere; a Nepote Catullo dedica non tutta la sua opera poetica, ma le nugae, che costituiscono il libellus

Leggi le Poesie di Catullo