Login

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Antonella Giovannini Martilli 
25 Aprile (onore ai Caduti...)

Non lasciamo
che la linfa di questo Giorno
avvolto di Vessilli
d'Inni
e Memorie ritrovate
s'infranga impotente
come Onda rabbiosa
dal nudo Scoglio respinta
Ma facciamo
vi prego
ch'essa penetri
al par di Pioggia battente
il Terreno del Sentire umano
...e vi dilaghi...

che mai dissolva
nella nebbia del Tempo
l'Orrore
per le Vite rubate
che nell'anima di pietra
di quest'Obelisco
adesso riposano...
Ché non avvizzisca e muoia
con l'alloro delle Corone
la loro Storia...
Ma i passi segua
d'ognuno
Una Luna dopo l'altra
A rammentare
muta
che mai l'Uomo
sará degno
della bellezza del Mondo
fin quando
per respirare la Pace
dovrá creare la Guerra...

Commenti

Potrebbero interessarti