Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Alberto Nicola Giulini 
furbo in Giudea

Essendo in bancarotta la Roma

di Cesare Augusto Ottaviano,

Erode è costretto a regalargli

700 talenti d'oro:

ogni talento pesa ben 30 kg.

Ma così quella vecchia volpe di Erode può restare re

nel proprio regno di Giudea.





























































































































































































































































































































































































































































































































































































































el proprio regno di Giudea.

(Più avanti nel tempo l'abominio arriverà al culmine con un altro Erode: il tetrarca Antìpa, complice d'una sexy-ragazzina petulante che, istigata da madre ultraviziosa, chiederà ed otterrà su un piatto d'argento la testa del Battista, cugino di Gesù).

 

Commenti

Potrebbero interessarti