Login

Pin It

Poesia di Alberto Nicola Giulini 
Bimba del futuro, è permesso?

Da un dirupo di rovine in tempesta

esplodono fiori grigi e bianchi

piroettàti dal vento.

Da un groviglio di macerie esco e rinasco

(bimba del futuro, è permesso?)

Alacre suono di cornamuse 

srotola universi di pianto.

Ti alzerai di soprassalto 

                                                 bimba del futuro, infreddolita

                                                 e trasognata.

  






























































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































































bimba del futuro, solo un po' infreddolita, tremante.

Pin It

Commenti