Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Favola di Lev Tolstoj
Il cane Bob

Nelle città, quando le case prendono fuoco, capita spesso che i bambini restino prigionieri delle fiamme, perché, magari, invece di fuggire, corrono a nascondersi e il fumo impedisce di vederli.
A Londra si addestrano appositamente dei cani per cercarli e portarli a salvamento.
Questi cani sono i camerati dei pompieri e fanno vita comune con loro.
Ed ecco una piccola storia vera, di Bob, cane coraggioso.
Un giorno scoppiò l'incendio in una casa. Accorsero i pompieri, e una donna si slanciò loro incontro spiegando, tra i singhiozzi, che dentro vi era rimasta una bambina di due anni.
Subito gli uomini mandarono Bob alla ricerca e il bravo animale corse per le scale e disparve tra il fumo.
Erano trascorsi appena cinque minuti, ed ecco Bob uscire dalla casa in fiamme, tenendo in bocca una bimbetta che aveva afferrato per la camiciuola.
La povera madre si precipitò incontro alla figlia versando lacrime di gioia. I pompieri, intanto, facevano
mille feste al loro cane e lo esaminavano per vedere se non avesse riportato qualche bruciatura, ma Bob si dibatteva per sfuggire alle loro mani dimostrando che voleva tornare dentro la casa.
I pompieri, credendo che vi fosse rimasta qualche altra persona, lo lasciarono
libero. Bob partì di corsa, e di lì a poco tornò tenendo qualcosa tra i denti: la grossa bambola della piccina che il bravo cane aveva salvato.

Leone Tolstoj uno dei più famosi scrittori russi. Nacque nel 1828 e morì nel 1910. Condusse una vita molto avventurosa e lottò in difesa dei poveri.

Leggi le Favole di Lev Tolstoj

Commenti

Potrebbero interessarti