Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

telefonista
1° Maggio Festa del lavoro

Poesia di Carlo Martini
Telefonisti

Funamboli di scale paurose,
sgomitolano al cielo i loro fili:
docile l'aria alle misteriose
vibrazioni di voci che si cercano
 perché la solitudine del mondo
sul cuore degli umani meno pesi.

Versi rapidi e concisi, dettati da una serie di impressioni, e, come queste, ricchi di immediatezza. La breve lirica è  un omaggio ad una. delle talnte attività dell'uomo e le immagmi si  legano in  poetica armonia, mentre il tuo pensiero si rivolge deferente a coloro che, con lavoro pericoloso, vincono le distanze ed allacciano
uomini lontani intrecciandone le voci. Sebbene questi versi non rispecchino del tutto la realtà odierna, descrivendo un sistema di lavoro in parte superato, puoi ugualmente ricavare da essi l'intento del poeta.

Commenti

Potrebbero interessarti