Poesia di Vincenzo Fiaschitello - Quando la sera si avvicina
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello 
Quando la sera si avvicina

Ecco cosa resta

quando la sera si avvicina

e in cielo non c'è nemmeno

la luna: quel riso, quel pianto, 

quel grido! O forse solo il canto

velato di una musa, o accanto 

al letto le fusa di un gatto, o sull'erta

di un sentiero un ciuffo d'erba.

Quel che più commuove

è che a tutti per infinita giustizia

il cielo ha dato per riparo

lo stesso tetto di stelle punteggiate

di muta silenziosa serenità.

Ed è per questo che vivo ogni istante

come fosse l'ultimo dell'unica vita:

d'altronde, quale trillo di uccello

potrebbe fartelo prevedere?

Potrebbero interessarti