Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
Giocattoli


E' bastato un grumo di giorni,
non di anni, a spaiare
i conti di allegria e i nostri
canti per la tua odorosa infanzia.
Appena ieri gattonavi sul tappeto
e già ragioni di moda con le amiche della scuola.
In cantina ripongo i giocattoli
dal tuo orizzonte per sempre usciti,
metamorfosi che il non uso impone,
ora materiale senz'anima, creato
per la serena gioia costretto
a ricevere la polvere della noia,
invece che il sorriso di una bimba.
L'ansia di crescere non è amica
della memoria: cadrà la momentanea
ostilità quando il tempo avrà
forgiato l'anima al tenero ricordo.