Login

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Vincenzo Fiaschitello
La tela della vita

Tessuta di pace e di dolore

è la tela della vita, 

di passato e di presente cucita.

Le nostre ombre lasciate per via

sono immagini di assenze,

povere foglie d'autunno disperse

dal vento ad ogni inizio di stagione.

C'è per tutti un Tempo Nuovo

che avidamente chiede tempeste

e novità, fuggendo dal carro squassato

e sconcentrato del vecchio padre.

Scende scale la vita o sale

per impervi sentieri?

Scende!...Scende!...

Si dà forma informe, si fa odore acre,

sostanza bruna, cenere, polvere,

suono insonoro, interminabile corsa,

danza piena di baldanza, polvere di stelle,

coda di cometa, acceso fuoco d'amore.

-Siete entrati nella vita, dice il Tempo

Nuovo, c'è un costo da pagare

giorno dopo giorno! Non chiedetevi

di più, siete nel giusto anche se credete

che la vita sale. E' mai mancata forse

la strada al viaggiatore?

Non cambia nulla, siete il risucchio

di un miscuglio. Non illudetevi

di poter asciugare la malinconia,

che da sempre vi portate addosso,

come il sudore dai pori della vostra pelle.

Leggi le più belle Poesie di Vincenzo Fiaschitello

Commenti

Potrebbero interessarti