Poesie di Vincenzo Cardarelli

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Poesia di Vincenzo Cardarelli
Mattini d'ottobre

Di giorno in giorno il sole
si fa sempre più pallido.
E' un pallore che fiacca i nervi
e l'anima rattrista:
un'agonia di luce che si spegne,
un singhiozzo che muore lentamente. 
In queste mattine d'ottobre 
io vagolante in mezzo alla ressa 
vo come un'ombra che cader potrebbe 
senza rumore, 

assaporando il sole d'autunno 
ch'è il solicello della lunga morte.

Leggi le Poesie di Vincenzo Cardarelli