Login

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

fiorepermamma

Poesia di Piero Tucceri
Dove sei ora, Mamma?

Quando non ti penso,
pervadi la mia mente.
Quando ti penso,
la ricolmi
di Ricordi,
di Nostalgia,
di Amore.
Allora torno
indietro nel tempo.
Allora torno
al passato.
Allora torno
a un tempo ormai lontano
e mai dimenticato.
Allora torno
a quando mi stringevi
ancora forte a te.
Allora avevo tutto.
Allora avevo te.
Poi venne Lei.
Giunse all'improvviso.
Ci colse impreparati.
E tutto finì.
Così mi lasciasti.
Mi lasciasti in silenzio:
nello stesso silenzio
nel quale eri vissuta.
Mi lasciasti solo
e in balìa della vita.
Da allora ti attendo.
Attendo che tu torni.
Illuso di poterti
un giorno riabbracciare.
Negli anni ti ho cercata.
Ovunque ti ho cercata.
Ma non ti ho mai trovata.
Soprattutto dentro me,
dove abiti il passato,
ma diserti il presente.
Con più forza t'ho cercata.
Con ansia t'ho cercata.
Ma tu non hai risposto.
Non sei più venuta
a consolarmi,
come facevi prima,
dandomi la forza
per affrontar la vita.
Allor non rassegnato,
ancora t'ho più cercata.
Come facevo
da bambino.
Come faceva
il tuo bambino,
che sempre qui t'attende,
solo e sconfortato.
Prima c'eri sempre,
ora invece mai.
Ti sento ancora dentro,
ma solo nel passato.
Dove sei ora,
Mamma?
Perché abbandoni
il tuo bambino?
Dove sei ora,
Mamma?
Perché non sei qui
col tuo piccino?
Dove sei ora,
Mamma?
Dove sei
ora che la vita
insidia il tuo bambino?
Dov'è ora
il fantastico mondo
delle tue fiabe?
Perché esso
non c'è più?
Perché ora
trovo un altro mondo?
Perché ora
trovo un mondo
del quale non mi avevi
mai parlato?
Perché non m'hai insegnato
che questa è la vita
e non quella delle fiabe
con le quali mi incantavi?
Dove sei ora,
Mamma?
Perché ora
non ci sei?
Perché abbandoni tuo figlio
nel momento del bisogno?
Dove sei ora,
Mamma?

Commenti

Potrebbero interessarti