Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Rocco Staffiere
Adesso viene Natale

Quando la mattina
verso l'alba
il din don della
campana,
il canto dolce e melodioso
da dentro la chiesa,
svegliare ti fanno;
tu che assapori
del letto sotto
le coperte
quel poco di caloria,
per prima una stiracchiata
e uno sbadiglio
ti fai
e poi dall' altra parte
girato ti trovi,
ma un poco per il rumore
dei scarfogli
e un altro poco per il cantol "Tu scendi dalle stelle"
delle vecchiette
che da dentro la chiesa viene,
saltare a terra di mala voglia
costretto sei
e di corsa davanti al camino
a riscaldarti vai.
Di alzarti all'alba
grosso è il tuo
sacrificio,
ma quando per i vicoli del paese
i compagni a giocare
tu senti,
come un leprotto
corri
e con loro la fiammella accendi
che luce ti fa
e scintille colorate
ti dà.
E corri...
corri con gli amici tuoi...
lo pisciaunnella e i tric trac
accendere stai
che i botti fanno
e felicità ti danno.
Ti accorgi che Natale è
e in chiesa vai
a pregare Gesù Bambino
lì Egli ad attendere
ti sta.
Bello molto Natale
è
ma anche il sonno
della mattina
bello è.

Commenti

Potrebbero interessarti