Login

Pin It

Poesia di Lars Gustafsson
Sulla ricchezza dei mondi abitati 

In alcuni mondi è stata confermata
la supposizione di Riemann sui numeri primi

In alcuni mondi si ottengono da
antichissimi funghi ampie confessioni

In qualche mondo il profondo buio è
illuminato da meravigliose pietre parlanti

In parecchi mondi l’estate dura
un secolo, e chi ha la sfortuna

di nascere nel secolo invernale
passa la vita in sonno

appeso nella parte impellicciata di
bozzoli color grigio chiaro

In alcuni mondi anche questa poesia è
già stata scritta da innumerevoli poeti


Lars Gustafsson,  Poesie Scelte, traduzione di Enrico Tiozzo

Pin It

Commenti